02 giugno 2019

Anche la Cz 455 ha il suo chassis

L'azienda canadese Mdt ha sviluppato una specifica versione di uno dei suoi chassis più spiccatamente sportivi, per la Cz 455
La moda degli chassis in lega leggera per le carabine per il tiro sportivo si è diffusa ormai da alcuni anni, ma recentemente sembra aver “contagiato” anche il segmento delle carabine rimfire calibro .22 lr: l’esempio più moderno in questo senso è la carabina Ruger Precision rimfire, sorella “in scala” della Rpr. L’azienda canadese Mdt (Modular driven technologies), leader nella produzione di chassis, ha deciso di assecondare questa tendenza, realizzando uno specifico allestimento del proprio chassis Acc (Adjustable core competition) per la carabina Cz 455. La caratteristica più particolare di questa calciatura, oltre alle ampie possibilità di regolazione, è in particolare quella di poter determinare e bilanciare il peso a proprio piacimento, grazie alla possibilità di aggiungere o rimuovere specifici pesi in acciaio dal calciolo o dai lati dell’astina. Per questo scopo, sui lati dell’astina sono presenti interfacce che consentono l’applicazione di pesi sia nella parte esterna, sia nella parte interna. Rispetto alla configurazione base, è possibile aggiungere fino a un massimo di 4 chilogrammi di peso aggiuntivo, con il bilanciamento che si ritiene più opportuno.
Nella parte inferiore dell’astina è presente una slitta Arca, l’impugnatura può essere tradizionale a pistola tipo Ar, oppure la speciale impugnatura verticale Mdt, regolabile. Negli Usa, lo chassis Mdt Acc per Cz 455 costa 999 dollari.
Nella foto sotto, una vista d'insieme dello chassis Mdt Acc (qui per Remington 700).
© RIPRODUZIONE RISERVATA