01 dicembre 2018

A Lonato il Mondiale 2019

Il Trap Concaverde ospiterà sia la rassegna iridata sia quella continentale, la prima a luglio, la seconda a settembre

L’Assemblea generale della Issf a Monaco di Baviera (Germania) ha assegnato all’Italia l’organizzazione del Mondiale di Tiro a volo 2019. La candidatura italiana affidata al Trap Concaverde di Lonato del Garda (Bs) ha ricevuto 140 consensi sui 268 totali, lasciandosi alle spalle con ampio margine quelle presentate dalla Federazione cipriota con Larnaca (109) e quella della Federazione spagnola con Granada (14). Solo cinque gli astenuti.
L’impianto gardesano, già assegnatario degli Europei nel mese di settembre, farà da palcoscenico anche per l’assegnazione dei titoli iridati. Ancora da definire nel dettaglio la data, che probabilmente sarà nella prima metà del mese di luglio.
«È un grande risultato che l’Italia porta a casa malgrado un clima decisamente ostile», ha commentato Luciano Rossi, presidente della Federazione italiana Tiro a volo. «La nostra credibilità ha convinto più di tutto il resto. Siamo la Nazione leader in questo sport e lavoreremo per continuare ad esserlo. Il prossimo anno ci aspettano molte sfide organizzative. Oltre all’Europeo e al Mondiale di Trap, Skeet e Double trap, organizzeremo anche la rassegna continentale e quella iridata di Elica, rispettivamente al Tav Castanea (Me) e al Tav Lazio (Rm), e contribuiremo all’organizzazione delle Universiadi di Napoli 2019. L’ospitalità italiana regalerà a tutti un'esperienza indimenticabile».

© RIPRODUZIONE RISERVATA