La polizia di New York ritira gli ultimi revolver

3 July 2018
La polizia di New York ritira gli ultimi revolver
Il dipartimento di polizia di New York ha diramato una nota a proprio personale, segnalando che i 29 operatori che hanno tuttora in dotazione per servizio revolver calibro .38, dovranno necessariamente sostituirli

Il dipartimento di polizia di New York ha diramato una nota a proprio personale, segnalando che i 29 operatori che hanno tuttora in dotazione per servizio revolver calibro .38, dovranno necessariamente sostituirli con pistole semiautomatiche entro il settembre 2018.

Gli operatori ancora armati di revolver dovranno sottoporsi a un corso di tre giorni per acquisire la necessaria familiarità con le “nuove” pistole semiautomatiche. Il tenente James Darcy, uno degli operatori ancora armato di revolver, ha così commentato la notizia: “quando le persone vedono il mio revolver, capiscono che ho trascorso molto tempo di pattuglia e ho fatto molte cose. Per questo, ottengo un grande rispetto”.

Il personale in possesso di revolver dovrà scegliere tra una delle tre semiauto in servizio attualmente co la polizia di New York: Glock 17 o 19 Gen 4, oppure Sig Sauer P226. Tutti i modelli sono equipaggiati del famigerato “New York trigger”, un pacchetto di scatto che garantisce un peso di sgancio eccezionalmente pesante (12 libbre), allo scopo di evitare gli spari accidentali. Le prime semiautomatiche in 9x19 mm sono state adottate dal dipartimento di New York nell’ormai lontano 1994.

Gli operatori potranno tenere i revolver per il porto fuori servizio, se lo desiderano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA