08 July 2009

Uits e Cnda: l'accordo è fatto

Si è concluso oggi a Roma l’accordo tra l’Unione italiana tiro a segno e la Consociazione nazionale degli archibugieri: il presidente Uits, Ernfried Obrist, e il presidente della Cnda Giovanni Gentile hanno esaminato i vari argomenti oggetto dell’accordo e sono giunti a una risoluzione della diatriba che vede ormai da anni contrapporsi la federazione del tiro e l'associazione del tiro ad avancarica. In futuro, infatti, sarà istituito un campionato italiano unico d’av...

Uits e cnda: l'accordo è fatto

Si è concluso oggi a Roma l’accordo tra l’Unione italiana tiro a segno e la Consociazione nazionale degli archibugieri: il presidente Uits, Ernfried Obrist, e il presidente della Cnda Giovanni Gentile hanno esaminato i vari argomenti oggetto dell’accordo e sono giunti a una risoluzione della diatriba che vede ormai da anni contrapporsi la federazione del tiro e l'associazione del tiro ad avancarica. In futuro, infatti, sarà istituito un campionato italiano unico d’avancarica e i migliori tiratori andranno a disputare le gare internazionali Mlaic. I dettagli saranno definiti da un gruppo di lavoro congiunto Uits-Cnda. Prossimamente sarà definita anche la composizione della delegazione dei tiratori d’avancarica per i Campionati europei 2009, che avranno luogo in Spagna, a Valencia. Oltre al presidente Obrist e al presidente Gentile, erano presenti il vicepresidente vicario Uits Tito Süss, il vicepresidente Uits Riccardo Finocckì, il vicepresidente Cnda Luigi Catani, il consulente tecnico Cnda Giorgio Cavicchi e i presidenti delle Sezioni Tsn di Codogno, Lonigo, Lucca, Parma, Sant’Arcangelo di Romagna, Somma Lombardo e Torino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA