16 maggio 2019

Trasporto degli esplosivi: buona la terza?

Dopo quella (infausta) del 27 novembre 2017 e quella "correttiva" del 29 maggio 2018, il ministero dell'Interno è tornato a emanare una circolare sul trasporto degli esplosivi

Scarica gli allegati

Il ministero dell'Interno, con la circolare 557/PAS/U/006706/XV.C.(68) del 10 maggio scorso, è tornato a occuparsi della questione del trasporto degli esplosivi, per le esigenze commerciali delle aziende del settore. Nella circolare, in sostanza, si ribadisce la correttezza dei contenuti della circolare del 29 maggio 2018, riportando una recente pronuncia giurisprudenziale del Tar del Lazio, proprio sulla specifica materia. "Il pronunciamento del Tribunale amministrativo regionale del Lazio", si legge nella circolare, "oggetto della presente circolare, costituisce un chiaro indirizzo giurisprudenziale a supporto della legittimità delle indicazioni impartite con la citata circolare del 29 maggio 2018, sul quale codesti uffici vorranno calibrare la propria attività per gli aspetti di specifico interesse, e potrà essere ulteriormente valorizzato per le attività defensionali riguardanti gli eventuali contenziosi in atto".
In parole povere, per gli operatori del settore continuano ad applicarsi le procedure già adottate con la circolare del 29 maggio, che prevede come avviso di trasporto la trasmissione a mezzo Pec all'autorità competente del documento di trasporto, prima che il trasporto stesso sia effettuato.
Per leggere la circolare, CLICCA sull'allegato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA