di Michele Cassano - 13 June 2018

Il Tsn di Bologna verso i Campionati italiani

L'impianto emiliano ha ospitato una gara valida per l'ammissione alla Finale dei Campionati italiani individuali 2018.
Il Tsn di Bologna verso i Campionati italiani

La fine del mese di luglio non è poi così lontana. Il momento in cui il poligono di Bologna dovrà ospitare i Campionati italiani assoluti, dal 25 al 29 luglio prossimi, si avvicina a grandi passi e presso la sede di via Agucchi 98, si è tenuto il 2° Trofeo Nazionale Ranking.
Il test, valido come pass d'ingresso per i Campionati italiani individuali 2018, ha visto sfidarsi nelle varie specialità un numero elevatissimo di tiratori che ha dato vita complessivamente a 840 performance sulle linee di tiro. Al via non erano contemplati però, i concorsi di aria compressa ma solo quelli a fuoco (compresi quelli non più riconosciuti dalla Issf, in questo quadriennio).
Nella Carabina libera 3p abbiamo assistito alle belle prestazioni di Francesco D’Angelo, oro tra gli Uomini-Gruppo B con 552 e di Lucio Filippini, oro tra i Master Uomini con un buon 560.
Nella carabina libera a terra Davide Filippini ha superato suo papà, in un derby tutto familiare, guadagnando l'oro nel Gruppo B con 584 punti, mentre Lucio Filippini si è messo al collo l'argento nei Master Uomini con 583. Arianna Angeli, invece, ha conquistato due medaglie di bronzo nella Carabina sportiva 3p-Gruppo A e nella Carabina sportiva a terra-Gruppo Super A.
Il contest di pistola automatica ha visto i tiratori bolognesi ottenere diverse medaglie di bronzo con: Franco Storni nella Categoria Master che, con 521 punti, ha stabilito il suo primato personale, Alessandro Ferroni nel Gruppo B e Federico Maldini, atleta della squadra nazionale Junior.
Nella specialità Pistola di grosso calibro poi, ancora un ottimo risultato di Antonio Terrasi, oro tra i Master-Uomini con 565 punti, stesso punteggio anche per Bruno Sconocchia che conquista nel Gruppo A una medaglia d’argento e manca l’oro per un soffio, essendo a pari merito con il primo classificato, pur con qualche mouche in meno.
Nel Gruppo B, inoltre: secondo posto per Moreno Grandi, seguito da Roberto Ghedini, entrambi tiratori con un ottimo curriculum alle spalle, che proprio nella gara di casa hanno effettuato le prestazioni migliori di questa stagione.
Nella "Libera" a 50 metri - curiosamente - le performances bolognesi più interessanti vengono dal tiratore più adulto e da quello più giovane: Armando Monti infatti ha vinto l’oro tra i Master Uomini-Gran Master, con un meraviglioso 534, e Federico Maldini l’argento tra gli Juniores Uomini con 522. È, tuttavia, doveroso evidenziare anche l’ottimo risultato di Jodi Nerini, che con 508 punti ha stabilito il suo record personale e, per un solo punto, si è classificato al quarto posto dietro a tre atleti che fanno parte della Squadra Nazionale Junior.
Oro per Mirko Azzalin nella pistola standard Gruppo B, che con 544 punti stabilisce, inoltre, il suo record stagionale.
Le ragazze, orgoglio del Tiro a segno di Bologna, continuano a portare medaglie: oro nella Pistola sportiva Gruppo A per Andra Burlacu (reduce dall’argento nella specialità Pistola a 10 metri ai Campionati nazionali universitari dello scorso maggio), con un favoloso 563, stesso punteggio e stesso piazzamento per Martina Angori che conquista l’oro nella Pistola sportiva Gruppo B, proseguendo un’ottima stagione sportiva.
Si aggiunge, infine, alla festa anche Giovanni Bertani: l'unico atleta bolognese disabile in gara nella specialità di pistola sportiva ha mantenuto alto l’onore del Tiro a segno di Bologna e, con 555 punti, ha ottenuto l’argento.

Foto: TSN Bologna

© RIPRODUZIONE RISERVATA