28 novembre 2019

Luciano Rossi: "Rispetto e trasparenza"

Il presidente della Federazione italiana Tiro a volo (Fitav), Luciano Rossi, indirizza alcune riflessioni ai presidenti in vista dell'Assemblea generale della federazione internazionale del tiro (Issf), il prossimo 7 dicembre a Monaco di Baviera (Ger)

Con l'avvicinarsi dell'Assemblea generale dell'Issf del prossimo 7 dicembre a Monaco di Baviera, Luciano Rossi, residente della Federazione italiana Tiro a volo (Fitav), ha inviato oggi queste riflessioni ai colleghi presidenti delle Federazioni nazionali.

Caro Amico e Collega,
alla vigilia dell’Assemblea Generale Straordinaria dell’Issf, mi trovo a riflettere sulla situazione attuale del mondo del Tiro, consapevole che l’Assemblea del prossimo 7 dicembre a Monaco di Baviera rappresenterà un’occasione fondamentale per far emergere le criticità e guardare al futuro con maggiore determinazione e con una visione globale di più ampio respiro. Sono convinto che le tematiche che saranno affrontate, in primis la nuova Costituzione Issf, saranno occasione per un confronto tra tutte le parti coinvolte, su questioni che non possono essere più rimandate, se davvero abbiamo a cuore il futuro del nostro sport.
Mi riferisco ad esempio alla necessità di riconoscere il ruolo e l’importanza a Federazioni di piccole dimensioni, aiutandole a muoversi con maggiore consapevolezza in contesti internazionali. La sostenibilità è un altro tema sensibile, da affrontare con grande attenzione, calandosi nella realtà attuale e prendendo coscienza di quali sono i limiti, legati al rispetto e alla salvaguardia dell’ambiente. E ancora, penso all’importanza di respingere con fermezza qualsiasi tentativo di accentramento dei poteri decisionali in un unico organismo: confrontarsi su idee e posizioni e assumere decisioni il più largamente condivise credo siano i presupposti fondamentali per guardare al futuro con democrazia, mirando unicamente a fare l’interesse solo del Tiro. Rispetto e trasparenza sono valori che da sempre faccio miei, sia come uomo sia come presidente di una Federazione sportiva: due principi che mi auguro che tutti i soggetti coinvolti facciano propri.
Quale presidente della Federazione italiana Tiro a volo, sono al lavoro con la mia squadra per mettere a punto gli ultimi dettagli prima di prendere parte all’Assemblea generale. Ho raccolto pareri, ascoltato esigenze e consigli da chi è davvero sul campo e sono pronto ad interagire con tutte le Federazioni affinché il 2020, anno olimpico e conseguentemente anno di fondamentale importanza per lo sport, veda le discipline del Tiro acquisire ulteriore consapevolezza e rivendicare con decisione il ruolo che meritatamente ci appartiene.
Spero di incontrarvi a Monaco di Baviera e di condividere con voi ulteriori spunti di riflessione, all’insegna dei sani valori di sportività, di attenzione nei confronti degli atleti e di correttezza che da sempre devono essere perseguiti.
Vi aspetto. Con amicizia nello sport

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove