di Claudio Bigatti - 02 luglio 2019

La Nasa cerca un fucile

No, non è per gli astronauti, ma la Nasa sta comunque cercando un fucile per…
La National aeronautics and space administration (Nasa) è alla ricerca di un fucile leggero e semi automatico: e ha formalizzato la richiesta ufficialmente e attraverso i siti istituzionali americani il 25 giugno scorso.
Dalle caratteristiche richieste sappiamo debba essere: in calibro 5,56x45, leggero, a caricatore amovibile, con funzionamento a gas, adatto a molteplici usi in varie condizioni. Si, la Nasa è forse più abile nello studiare e descrivere vettori e missioni spaziali che a formulare una richiesta di armamenti leggeri.
Dovrà avere e sempre in base alle richieste formulate, canna da 16 pollici in acciaio 4140 con camera e anima della canna cromate con passo 1:9 pollici e finitura superficiale in Armornite, calcio collassabile a 6 posizioni, peso inferiore a 3.333 grammi, impiego d’uso: military & law enforcement. Il quantitativo non è specificato ma il budget si: non superiore a15.000 dollari. Si spera che l’approccio ai budget aeronautici sia invece differente.
La Nasa in pratica ha necessità di rifornirsi per sostituzione od integrazione, di fucili tipo M4 già utilizzati dal proprio Protective service che vigila sulle installazioni, siti ed uffici di pertinenza dell’ente spaziale americano (vedi foto d’apertura).

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove