14 gennaio 2020

Il Sistema Soldato sicuro

Ulteriori dettagli sul Sistema Soldato sicuro per l’esercito italiano, per il quale Leonardo e Beretta forniranno i sistemi individuali per il combattimento

Il direttore commerciale del Consorzio Soldato sicuro, Paolo Fabbricante (a sinistra) e il direttore degli Armamenti terrestri tenente generale dell’esercito, Francesco Castrataro, alla firma dell’accordo per la fornitura dei 20 mila Sistemi individuali per il combattimento.

In relazione alla notizia relativa al contratto siglato per l’acquisizione dei 20 mila Sistemi individuali per il combattimento nell’ambito del programma Soldato sicuro, Beretta, che è parte del programma in qualità di membro del Consorzio sistema Soldato sicuro insieme a Leonardo, ha diffuso un comunicato nel quale sottolinea che “Il Programma “SIC - Soldato Sicuro”, è uno dei progetti contenuti nella quarta linea programmatica indicata dal Capo di Stato maggiore dell’esercito nelle “5 sfide” al fine di poter disporre di progetti che sviluppino sistemi d’arma tecnologicamente avanzati e competitivi per ridurre il grave gap capacitivo che compromette l’interoperabilità a livello interforze e multinazionale dell’esercito”.

“Questo è un momento molto importante per il Ministero della Difesa Italiana e per il Comparto industriale della difesa che, con questo contratto, siglano una sinergia che mi auguro possa essere soddisfacente, duratura e costruttiva per entrambi i comparti”, ha commentato Emiliano Bagni, Direttore generale del Consorzio sistema Soldato sicuro e direttore vendite Italia per il segmento Defence e Law Enforcement di Fabbrica d’armi Pietro Beretta Spa.

“Dopo tanti anni di sviluppi e sperimentazioni, alle quali hanno collaborato centinaia di soldati confrontandosi con i tecnici delle principali aziende della difesa italiana, siamo molto orgogliosi di mettere a disposizione del personale operativo delle forze armate italiane quello che noi pensiamo essere un sistema di equipaggiamento completo, moderno e performante, che rende il Soldato odierno all’avanguardia nel panorama mondiale. Non posso che essere molto soddisfatto di quanto fin qui ottenuto e pronto a mettere il Consorzio a disposizione delle forze armate per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Con il loro aiuto cercheremo di proporre il Sistema anche all’estero, sicuri che l’esperienza maturata in Italia e la tecnologia nazionale non sono secondi a nessuno”.

Cos'è il Sistema soldato sicuro

Il Consorzio Sistema Soldato Sicuro è stato costituito da Leonardo e dalla Fabbrica d’Armi Pietro Beretta il 18 luglio 2019 ed ha per oggetto le attività di promozione e commercializzazione del “Sistema Soldato Sicuro” (denominato per brevità anche “SIC” o “Soldato sicuro”) costituito da un insieme integrato di equipaggiamenti ergonomici, modulari e tecnologicamente allo stato dell’arte in grado di incrementare le capacità operative del “Soldato”. La Società Leonardo (B.U. Elettronics ITA) detiene il 65% del Consorzio Sistema Soldato sicuro e fornisce, all’interno del Sistema Soldato sicuro, gli equipaggiamenti relativi alle componenti “Protezione” e “C4ISTAR e Mobilità notturna” con relativo supporto logistico. La Società Fabbrica d’Armi Pietro Beretta detiene il 35% del Consorzio sistema Soldato sicuro e fornisce, all’interno del sistema Soldato sicuro, gli equipaggiamenti relativi alle componenti “Sopravvivenza” e “Letalità” con relativo supporto logistico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA