17 novembre 2018

Il presidente Perrone si è dimesso

Il presidente della Federazione italiana Tiro dinamico sportivo, Antonio Perrone, ha comunicato al consiglio direttivo la sua decisione. Il vice Fasulo: “L’attività sportiva prosegue regolarmente”

Tanto tuonò, che piovve. Antonio Perrone, presidente della Fitds (Federazione italiana Tiro dinamico sportivo) si è dimesso. La sorprendente decisione è stata ufficialmente comunicata ieri, 16 novembre, nel corso di una riunione del consiglio direttivo. Non sono ancora ben chiare le motivazioni della decisione di Perrone, eletto a sorpresa nel marzo del 2017, nel corso di un’assemblea elettiva che, nel segreto dell’urna, aveva fatto piazza pulita della vecchia dirigenza Fitds. Il breve percorso di Perrone e del suo consiglio direttivo è stato piuttosto travagliato, con dimissioni eccellenti dalla “squadra di governo”, a partire da quelle del segretario generale, Pietro Guerini, seguite da quelle del regional director, Massimo Tanfoglio, fino ad arrivare alla richiesta di convocazione di un’assemblea straordinaria, sottoscritta da una sessantina di asd, che avrebbe dovuto chiedere le dimissioni dell’intero consiglio direttivo.
Perrone e la sua squadra erano riusciti a superare tutti questi ostacoli e anche per questo appare ancora più difficile da spiegare questa clamorosa decisione, a fine di una stagione agonistica che sembrava aver riportato un po’ di sereno, forti anche dei risultati di partecipazione ai National, in particolare quello di Handgun disputato a Valeggio sul Mincio. Con le dimissioni di Perrone, decade anche il consiglio federale e ora si apre una fase delicata che, seguendo lo statuto federale, dovrà portare a nuove elezioni.
Sulle dimissioni di Perrone, la posizione ufficiale della Fitds è quella assunta dal vice presidente vicario, Eugenio Fasulo, che con un comunicato pubblicato sul sito federale ha voluto tranquillizzare i tesserati:
“Carissimi Tesserati, desidero comunicarVi che nella riunione consiliare di ieri, 16 novembre, alle ore 14,30, circa, il Presidente Federale Antonio Perrone, ha rassegnato le proprie dimissioni dal mandato conferitogli nell’assemblea elettiva del 12 marzo 2017. Doverosamente il Consiglio Federale ne ha preso atto e, in base a quanto previsto dallo Statuto FITDS all’art.32, comma 1, lettera b, ha proseguito la propria attività di ordinaria amministrazione in “prorogatio”; l’attività di ordinaria amministrazione del Consiglio Federale proseguirà, con il supporto dello scrivente Vice Presidente e del Segretario Generale, sino alla celebrazione dell’Assemblea Straordinaria elettiva che sarà convocata in base alle norme vigenti. Nelle more, comunque, è doveroso rasserenare tutti Voi sul fatto che l’attività Sportiva Nazionale, Internazionale ed Associativa della FITDS proseguirà regolarmente, garantendo il puntuale svolgimento di tutte le attività connesse alla normale gestione. Seguirà pubblicazione del verbale integrale della riunione appena conclusa”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA