di Ruggero Pettinelli - 06 maggio 2019

Conto alla rovescia per la legittima difesa

La legge di riforma della legittima difesa è stata pubblicata in Gazzetta ufficiale. Entrerà in vigore il…

La legge per la riforma della normativa sulla legittima difesa, fortemente voluta dalla Lega di Matteo Salvini e oggetto di dispute giuridiche e politiche aspre come non mai, è stata finalmente pubblicata in Gazzetta ufficiale, come legge n. 36 del 2019. La Gazzetta ufficiale è la n. 102 (serie generale) di venerdì 3 maggio. A questo punto, è partito l’ultimo “conto alla rovescia” prima che la legge medesima entri effettivamente in vigore. L’entrata effettiva in vigore, secondo l’articolo 73 della Costituzione della Repubblica, è il quindicesimo giorno successivo alla loro pubblicazione, quindi in questo caso sarà il giorno 18 maggio. Come già abbiamo ricordato per il caso di Monterotondo, in realtà questa normativa è già applicabile ai casi che si siano verificati anteriormente alla sua entrata in vigore, che al 18 maggio 2019 non siano stati oggetto di sentenza definitiva; solo con l’entrata in vigore della norma, però, saranno effettivamente applicabili ai procedimenti penali anche le norme più rigorose previste per la punizione dei reati di furto in abitazione e furto con strappo, con relativa subordinazione della libertà condizionale al pagamento dei danni alla vittima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA