Campriani e Di Donna in asta per beneficenza

I due supercampioni del tiro protagonisti di un'asta di beneficenza per raccogliere fondi a favore di due ospedali che si sono distinti nell'emergenza Covid-19

Niccolò Campriani e Roberto Di Donna confermano di non essere solo due grandi campioni del Tiro a segno (il primo in carabina, il secondo con la pistola), ma di essere anche campioni di solidarietà. Hanno infatti dato la loro disponibilità per due aste di beneficenza organizzate da CharityStars nell'ambito del progetto We run together - supporting our team, iniziativa sportiva di solidarietà a sostegno di due ospedali che si sono particolarmente distinti nella lotta al Covid-19: il Papa Giovanni XXIII di Bergamo e la Fondazione Poliambulanza di Brescia. L'iniziativa ha il supporto del pontefice Papa Francesco, il quale in prima persona ha messo a disposizione alcuni oggetti sportivi personali, e del gruppo sportivo Fiamme gialle della Guardia di finanza. Campriani ha messo in palio il guanto con il quale ha conquistato la medaglia d'oro all'Olimpiade di Rio 2016, mentre per Roberto Di Donna, chi si aggiudicherà l'asta potrà assistere a una sessione di allenamento del campione, partecipare a una cena (per due persone) con lui e riceverà una polo di Atlanta 1996 autografata. Entrambe le aste si concluderanno il 31 luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove