07 luglio 2019

Barillà e azzurri comunque vincenti

Titolo iridato per Antonino Barillà nonostante la non disputa della finale e il boicottaggio di alcuni Paesi che hanno vietato di partecipare ai propri atleti. Vincono anche la squadra e gli Juniores

Sulle pedane del Trap Concaverde è stato assegnato il titolo di campione del mondo di Double trap all’azzurro Antonino Barillà (Marina Militare) di Villa San Giuseppe, vice campione del mondo nel 2014 a Granada (Esp) e campione europeo lo scorso anno a Leobersdorf (Aut), con il totale di 141/150. Sulla piazza d’onore si è accomodato lo slovacco Hubert Andrzej Olejnik, secondo con 139/150, mentre sul terzo gradino è salito l’azzurro Andrea Vescovi (Fiamme Oro) di Città di Castello (Pg), lo scorso anno quarto al Mondiale di Changwon (Kor), medaglia di bronzo con 136/150. Solo nono, invece, Alessandro Chianese (Marina Militare) di Casandrino (Na), oro nella Coppa del mondo di Nicosia (Cyp) nel 2016, con 127/150. Gli azzurri si sono meritati anche il primo posto nel Gran Premio Internazionale a Squadre con il totale di 404/450, davanti agli avversari kuwaitiani e slovacchi.
Nel Gran Premio Internazionale riservato alle Ladies, oro per Claudia De Luca di San Cesario di Lecce (Le), campionessa europea 2018 a Leobersdorf, con 117/150, seconda con 111/150 Sofia Maglio di Nardò (Le), di bronzo nella stessa rassegna continentale dello scorso anno, e terza la finlandese Mopsi Veromaa con 109/150, mentre la terza azzurra in gara, Valeriya Sokha (Fiamme Oro) di Montecosaro (Mc) si è fermata al quarto posto con 107. Infine, come ultimo podio per il Double trap, il primo posto del comparto Junior del Gran Premio internazionale se lo è assicurato Marco Carli di Agna (Pd) con 136 davanti a Jacopo Duprè De Foresta (Fiamme Oro) di Montepulciano (Si), secondo con 119, e a Nicolò Liceti di Quinto Vicentino, terzo con 118. «Faccio i miei complimenti a Nino (Antonino Barillà, ndr) per il titolo di campione del mondo e ad Andrea (Vescovi, ndr), medaglia di bronzo», ha commentato il direttore tecnico Mirco Cenci. «Il titolo è ufficiale nonostante la non disputa della finale e il boicottaggio di alcuni Paesi che hanno vietato di partecipare ai propri atleti. Purtroppo la dirigenza della Federazione Internazionale ha letteralmente distrutto questa specialità, tanto che per gli Junior e le Ladies hanno gareggiato solo per un Gran Premio Internazionale. Una situazione che mi provoca tanta rabbia e amarezza. Colgo ancora l’occasione per ringraziare la Fitav e il presidente Luciano Rossi che si sono battuti con determinazione e impegno per difendere i nostri diritti».


RISULTATI
Double Trap Maschile: 1° Antonino BARILLA’ (ITA) 141/150; 2° Hubert Andrzej OLEJNIK (SVK) 139/150; 3° Andrea VESCOVI (ITA) 136/150; 9° Alessandro CHIANESE (TA) 127/150. GP Internazionale Double Trap Squadre: 1^ ITALIA 404/450; 2^ KUWAIT 377; 3^ SLOVACCHIA 376
GP Internazionale Double Trap Junior: 1° Marco CARLI (ITA) 136/150; 2° Jacopo DUPRE’ DE FORESTA (ITA) 119/150; 3° Nicolò LICETI (ITA) 118/150
GP Internazionale Double Trap Femminile: 1^ Claudia DE LUCA (ITA) 117/150; 2^ Sofia MAGLIO (ITA) 111/150; 3^ Mopsi VEROMAA (FIN) 109/150; 4^ Valeriya SOKHA (ITA) 107/150


LA SQUADRA AZZURRA DI DOUBLE TRAP
Men: Antonino Barillà (Marina Militare) di Villa San Giuseppe (RC); Alessandro Chianese (Marina Militare) di Casandrino (NA); Andrea Vescovi (Fiamme Oro) di Città di Castello (PG)
Ladies: Claudia De Luca di San Cesario di Lecce (LE); Sofia Maglio di Nardò (LE); Valeriya Sokha (Fiamme Oro) di Montecosaro (MC)
Junior Men: Marco Carli di Agna (PD); Jacopo Dupre’ De Foresta (Fiamme Oro) di Montepulciano (SI); Nicolò Liceti di Quinto Vicentino.
Direttore Tecnico: Mirco Cenci.
LA SQUADRA AZZURRA DI SKEET
Men: Tammaro Cassandro (Carabinieri) di Capua (CE); Riccardo Filippelli (Esercito) di Pistoia; Gabriele Rossetti (Fiamme Oro) di Ponte Buggianese (PT).
Ladies: Diana Bacosi (Esercito) di Pomezia (RM), Chiara Cainero (Carabinieri) di Cavalicco di Tavagnacco (UD); Simona Scocchetti (Esercito) di Tarquinia (VT).
Junior Men: Cristian Ghilli (Fiamme Oro) di Montecatini Val di Cecina; Andrea Galardini di Calenzano (FI); Andrea Lapucci di Monsummano Terme.
Junior Ladies: Giulia Basso di Gazzo Padovano (PD), Sara Bongini (Fiamme Oro) di Impruneta (FI); Giada Longhi (Esercito) di Roccaranieri (RI).
Direttore Tecnico: Andrea Benelli.


PROGRAMMA
Domenica 7 luglio
Gara Mixed Team Skeet Junior e Senior
Ore 17.30 Finale Mixed Team Skeet Senior
Ore 18.30 Finale Mixed Team Skeet Junior
Lunedì 8 luglio Allenamenti Ufficiali Skeet
Martedì 9 luglio Gara Skeet Women, Junior Men (75 piattelli)
Mercoledì 10 luglio
Gara Skeet Women, Junior Men (50 piattelli)
17.30 Finale Skeet Junior Men
18.30 Finale Skeet Women
Cerimonia di Chiusura
© RIPRODUZIONE RISERVATA