17 settembre 2019

Le squadre sono d'argento

Esordio d'argento per i senior con due medaglie a squadra, in Pistola libera e Carabina libera a terra. Oro europeo al team junior nella pistola sportiva. Bene Ceccarello e Veccaro, argento e bronzo juniores

Prima giornata di gare nella categoria seniores, ieri, e prime soddisfazioni per l'Italia del Tiro a segno agli Europei di Bologna. Nella specialità di carabina libera a terra uomini Marco De Nicolo (Fiamme Gialle), Lorenzo Bacci (Fiamme Oro) e Marco Suppini (Fiamme Oro) hanno conquistato la medaglia d'argento (1867.5) piazzandosi dietro alla Polonia che ha stabilito anche il record europeo e mondiale (1878.3). Medaglia di bronzo la Svizzera (1866.1). Un esordio davvero positivo per la squadra italiana di carabina che ha confermato l'ottimo stato di forma dei suoi atleti: certamente si è distinto Marco De Nicolo (Fiamme Gialle) che nella classifica individuale ha concluso al sesto posto (624.1). Lorenzo Bacci (Fiamme Oro) si è fermato al 15esimo posto (622.3) mentre Marco Suppini (Fiamme Oro) è al 22esimo (621.1).
La gara è stata vinta dal polacco Majka Marcin (629.3) che ha lasciato dietro di sé il tedesco Maximilian Dallinger (627.0) ed il polacco Tomasz Bartinik al terzo posto.
Il secondo argento è invece arrivato dalla squadra di pistola libera formata da Giuseppe Giordano (Esercito, nella foto sopra), Dario Di Martino (Carabinieri) e Alessio Torracchi (Fiamme Gialle), che ha chiuso in seconda posizione (1634), alle spalle dell'Ucraina (1639) e davanti alla Russia (1621). La competizione è stata vinta dal bulgaro Samuil Donkov (554), secondo posto per il russo Isakov Mikhail (553), terzo per l'ucraino Viktor Bankin (552). Gli azzurri Giordano e Torracchi si sono piazzati rispettivamente al sesto (549) e settimo posto (548) mentre Di Martino è al 15esimo posto (537).
Successi anche per la squadra juniores: la squadra formata da Massimo Spinella (Reggio Calabria), Andrea Morassut (Pordenone) e Federico Nilo Maldini (Bologna) ha conquistato la medaglia d'oro a squadra nella specialità di pistola 25 m juniores uomini (1723). In seconda posizione si è piazzata la Germania (1716) seguita dalla Lettonia (1714).
Per quanto riguarda le prestazioni individuali, miglior performance quella di Spinella che ha sfiorato il podio ed ha chiuso al quarto posto (578); la competizione è stata vinta da Ernsts Erbs (581), secondo posto per il tedesco Florian Peter (580), terzo per l'ucraino Yuriy Kolesnyk (579).
Nella carabina sportiva a terra medaglia d'oro per la russa Yulia Zykova (627.8) che ha chiuso al primo posto con un buon distacco rispetto alla seconda classificata, la tedesca Eva Roeschen (624.9). In terza posizione si è piazzata l'ungherese Gitta Bajos (624.4). Questi i risultati delle azzurre: Petra Zublasing (Carabinieri) è al 33esimo posto (619.2), Sabrina Sena (Carabinieri) è al 48esimo (616.1) mentre Barbara Gambaro (Fiamme Oro) è al 54esimo (614.4).

CECCARELLO E VECCARO SUGLI SCUDI

Domenica e lunedì, altre medaglie dai giovani azzurri. In pistola sportiva femminile, unica azzurra in gara Margherita Brigida Veccaro (Treviglio, nella foto sotto) che ha conquistato la medaglia di bronzo: in finale la govanissima tiratrice azzurra ha saputo mantenere la calma e con grande determinazione ha scalato la classifica fino a raggiungere il terzo posto. Titolo europeo per la francese Camille Jedrzejewski che al termine della gara non ha saputo trattenere le lacrime ed ha abbracciato la sua compagna di squadra Annabelle Christiane Pioch con cui si è scontrata nell'ultima serie battendola con il punteggio di 31-28. La squadra con Veccaro, Brunella Aria (Torino) e Chiara Giancamilli (Roma) ha conquistato la medaglia d'argento (1706) piazzandosi dietro alla Francia (1723) e davanti alla Russia (1705).
Sofia Ceccarello (Ravenna), reduce dal doppio argento conquistato all'esordio nella carabina sportiva a terra juniores donne, ha centrato un'altra medaglia nella carabina sportiva 3 posizioni juniores donne. In finale Sofia è passata subito al comando della classifica, concludendo con un buon distacco rispetto ad Anna Janssen cha ha terminato la serie a terra in seconda posizione. Nella serie successiva, quella in piedi, l'atleta tedesca è riuscita a ribaltare la classifica e ad accaparrasi il titolo europeo, stabilendo anche il nuovo record mondiale ed europeo di finale (459.3), nonostante il 10.3 della Ceccarello che ha dunque chiuso in seconda posizione (458.3). Terzo posto per la tedesca Melissa Ruschel.
Nella carabina libera 3 posizioni juniores uomini ha conquistato il titolo europeo il tedesco Max Braun (457.3) che ha lasciato dietro di sé il russo Griigori Shamakov (455.4) - reduce dalla medaglia d'oro vinta ieri nella carabina libera a terra juniores uomini - e il polacco Maciej Kowalewicz. Fra gli azzurri in gara miglior prestazione quella di Michele Bernardi (Lucca) al 13esimo posto (1160). Alexandros Chatziplis (Verona) si è piazzato al 31esimo posto (1146) mentre Danilo Dennis Sollazzo (Milano) è al 32esimo (1143).
Nella pistola automatica juniores uomini medaglia d'oro per il russo Egor Ismakov che in finale ha battuto il ceco Antonin Tupy con il punteggio di 28-26. In terza posizione si è piazzato il russo Dmitrii Maliukov. Unico azzurro in gara Massimo Spinella (Reggio Calabria) che ha concluso la sua prestazione al 25esimo posto (536).

RISULTATI

CARABINA LIBERA A TERRA UOMINI
1. Majka Marcin (POL) 629.3; 2. Maximilian Dallinger (GER) 627.0; 3. Tomasz Bartinik (POL) 625.5; 6. Marco De Nicolo (ITA) 624.1; 15. Lorenzo Bacci (ITA) 622.3; 22. Marco Suppini (ITA) 621.1.
Squadra: 1.POL 1878.3; 2. ITA 1867.5; 3. SUI 1866.1

PISTOLA LIBERA UOMINI
1. Samuil Donkov (BUL) 554; 2. Isakov Mikhail (RUS) 553; 3. Viktor Bankin (UKR) 552; 6. Giuseppe Giordano (ITA) 549; 7. Alessio Torracchi (ITA) 548; 15. Dario Di Martino (ITA) 537.
Squadra: 1. UKR 1639; 2. ITA 1634; 3. RUS 1621

PISTOLA SPORTIVA JUNIORES UOMINI
1. Ernsts Erbs (LAT) 581; 2. Florian Peter (GER) 580; 3. Yuriy Kolesnyk (UKR) 579; 4. Massimo Spinella (ITA) 578; 9. Andrea Morassut (ITA) 575; 16. Federico Nilo Maldini (ITA) 570
Squadra: 1.ITA 1723; 2. GER 1716; 3. LAT 1714

CARABINA SPORTIVA A TERRA DONNE
1.Yulia Zykova (RUS) 627.8; 2. Eva Roeschen (GER) 624.9; 3. Gitta Bajos (HUN) 624.4; 33. Petra Zublasing (ITA) 619.2; 48. Sabrina Sena (ITA) 616.1; 54. Barbara Gambaro (ITA) 614.4.
Squadra: 1. RUS 1871.6; 2. NOR 1869.4; 3. GER 1867.1


PISTOLA SPORTIVA JUNIORES DONNE
1. Camille Jedrzejewski (FRA) 583+31; 2. Annabelle Christiane Pioch (FRA) 572+28; 3. Margherita Brigida Veccaro (ITA) 571+22; 12. Brunella Aria (ITA) 568; 13. Chiara Giancamilli (ITA) 567
Squadra: 1. FRA 1723; 2. ITA 1723; 3. RUS 1705

CARABINA SPORTIVA 3 POSIZIONI JUNIORES DONNE
1.Anna Jannsen (GER) 459.3; 2. Sofia Ceccarello (ITA) 458.3; 3. Melissa Ruschel (GER); 25. Sofia Benetti (ITA) 1145; 41. Paola Paravati (ITA) 1125

CARABINA LIBERA 3 POSIZIONI JUNIORES UOMINI
1.Max Braun (GER) 457.3; 2. Griigori Shamakov (RUS) 455.4; 3. Maciej Kowalewicz (POL); 13. Michele Bernardi (ITA) 1160; 31. Alexandros Chatziplis (ITA) 1146; 32. Danilo Dennis Sollazzo (ITA) 1143 .
Squadre: 1.RUS 3499; 2. HUN 3481; 3. NOR 3472; 8. ITA 3449

PISTOLA AUTOMATICA JUNIORES UOMINI
1.Egor Ismakov (RUS) 28; 2. Antonin Tupy (CZE) 26; 3. Dmitrii Maliukov (RUS); 25. Massimo Spinella (ITA) 536

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove