• Social

    Cerca nel sito

    La metamorfosi è completa

    L’azienda americana Ddr Tactical si è fatta notare per le proprie realizzazioni anticonformiste, come il Paratus in 7,62x51 e il Kivaari in .338 Lapua magnum. Adesso è la volta dell'Aptus in .223 Remington

    di Claudio Bigatti

    L’azienda americana Ddr Tactical si è fatta notare per le proprie realizzazioni anticonformiste, come il Paratus in 7,62x51 e il Kivaari in .338 Lapua magnum, tutte dotate di canna a smontaggio rapido e ottime doti di precisione.

    Nel Paratus, l’azienda oltre alla canna take down ha introdotto molla di recupero contenuta internamente all’upper receiver e manetta non reciprocante sul lato sinistro dell’arma mentre il sistema di funzionamento, rimane quello a sottrazione diretta dei gas o Dgi tipico degli Ar15-Ar 10.

    Grazie alla molla interna, si è potuto montare un calcio ribaltabile e collassabile e la scelta è ricaduta sul Magpul in polimeri tipo Acr.

    La Drd Tactical presenta adesso la versione in calibro 5,56x45/.223 Remington denominata Aptus: sarà disponibile la prossima primavera in tre lunghezze di canna, 20 pollici come Designated marksman rifle, 16 pollici come standard e infine con canna di 7,5 pollici come Personal defense weapon. Al momento non vengono offerti ulteriori particolari e specifiche a parte il prezzo: 1.695 dollari nella versione standard e 1.995 dollari nella versione con finitura Nickel-Boron “Battle worn” mostrata nella foto con canna di 7,5 pollici.

    Commenta con
    Commenta con
    AGGIORNA COMMENTI

    Commenta la notizia