Intenso fine-settimana internazionale

21 June 2018
Intenso fine-settimana internazionale
Gli azzurri di Trap a Tarragona (Spagna) per la XVIII edizione dei Giochi del Mediterraneo, con Johnny Pellielo che sfila come portabandiera italiano. Ma anche l’Europeo di elica a Bologna e, a partire da domenica, la Coppa del mondo Juniores a Suhl (Germania)

Quattromila atleti provenienti da ventisei Paesi gareggiano nelle trentatré discipline previste dal programma della XVIII edizione dei Giochi del Mediterraneo di Tarragona 2018, in Spagna. Ci sono anche gli specialisti di Fossa olimpica del direttore tecnico Albano Pera (nella foto sopra), eliminata purtroppo lo Skeet.
Portabandiera azzurro, a guidare la sfilata dei 413 atleti delle delegazione del Coni, durante la cerimonia di apertura di domani, venerdì 22 giugno, sarà Giovanni Pellielo, che celebrerà la sua quinta partecipazione consecutiva ai Giochi. Accanto al vercellese delle Fiamme Azzurre, quattro volte medagliato olimpico, quattro volte Campione del mondo e tre volte d’oro nella rassegna mediterranea, ci sarà Jessica Rossi (Fiamme Oro) di Crevalcore (Bo), campionessa olimpica a Londra 2012 e tre volte campionessa del mondo, anche lei veterana della manifestazione con due partecipazioni già all’attivo e un oro conquistato in quella di Mersin nel 2013.
Completano il team i debuttanti Maria Lucia Palmitessa (Fiamme oro) di Monopoli (Ba), campionessa del mondo Juniores a Mosca 2017, e Valerio Grazini (carabinieri) di Viterbo, oro nella Coppa del mondo del 2013 ad Acapulco e argento nella Finale di Coppa del mondo dello stesso anno ad Abu Dhabi.
In partenza con la squadra anche il preparatore atletico azzurro Fabio Partigiani. Le gare si svolgeranno sabato 23 e domenica 24 giugno con finali a partire dalle 14.

Sempre sabato 23 e domenica 24 giugno sulle pedane del Tav Bologna di Casalecchio di Reno (Bo) si daranno appuntamento i migliori specialisti di Tiro all’Elica del vecchio continente per le gare del 50° Campionato europeo della specialità amatoriale.
Le gare inizieranno domani, venerdì 22 giugno, con il Gran Prix d’Italie. A guidare la compagine azzurra sarà il commissario tecnico Giuseppe Rodenghi coadiuvato dal coordinatore Sebastiano Molinari, quest’ultimo in gara tra i Senior. «Gareggiare in casa è sempre una grande emozione e potremo contare sul tifo dei nostri sostenitori», ha spiegato Rodenghi. «Tutta la squadra farà del suo meglio per ben figurare e difendere il risultato ottenuto lo scorso anno a Ghedi (Bs), occasione in cui conquistammo 6 titoli europei, cinque argenti e quattro bronzi».
Questa la squadra che scenderà in pedana con il tricolore cucito addosso: tra gli uomini ci saranno Luca Benedetti di Lavezzola (Ra), Antonio e Sergio Passalacqua di Messina, Antonio Pellegrino di Marsala (Tp), Leandro Roberto Prado di Appignano di Macerata, Roberto Proietti di Terni e Christian Sanzani di Cesenatico (Fc); tra le Ladies ci saranno Emanuela Barillà di Spartà (Me), Federica De Mattia di Capena (Rm) e Paola Tattini di Ozzano dell’Emilia (Bo); in pedana tra gli Junior gareggeranno Alessandro Divizia di Stellanello (Sv), Manuele Pirazzoli di Riolo Terme (Ra) e Lorenzo Tozi di Livorno; in gara tra i Senior sono stati convocati Giuseppe Catalano di Calderara di Reno (Bo), Andrea Martignoni di Collesalvetti-Stagno (Li) e Molinari di San Severino Marche (Mc); tra i Veterani ci saranno Antonio Fontana di Fiumicino (Rm), Andrea Marcello di Tessera (Ve) e Giancarlo Serra di Castelfranco Emilia (Mo); infine tra i Super Veterani gareggeranno Roberto Collaveri di Livorno, Alberto Olivieri di Bologna e Guglielmo Tuccimei di Magliano Sabina (Ri).

Le pedane tedesche di Suhl (Germania), infine, sono pronte ad accogliere i 761 tiratori provenienti da 61 nazioni che parteciperanno alle gare della seconda Coppa del Mondo Juniores del 2018 in tutte le specialità del Tiro a volo e del Tiro a segno in programma dal 22 al 28 giugno.
Tra questi anche i componenti delle squadre italiane di Trap, Skeet e Double trap (nella foto sotto), in viaggio verso la Germania insieme al coordinatore del Settore giovanile Fitav Alberto Di Santolo e i tecnici Antonello Iezzi e Andrea Filippetti.
A inaugurare le competizioni saranno gli specialisti di Trap, in gara domenica 24 e lunedì 25 giugno per le medaglie individuali e martedì 26 giugno per quelle del Mixed team. A difendere i colori azzurri saranno Nino Cuomo (Fiamme Azzurre) di Cancello ed Arnone (Ce), Lorenzo Ferrari (Fiamme Oro) di Provaglio d’Iseo (Bs), Daniele Flammini (Carabinieri) di Teramo (Te), Emanuele Iezzi di Manoppello Stazione (Pe), Matteo Marongiu (Fiamme Oro) di Sassari (Ss) e Teo Petroni di Fabrica di Roma (Vt), Giulia Grassia (Esercito) di Modena (Mo), Sofia Littamè (Fiamme Oro) di Baone (Pd), Carolina Paganin di Chioggia (Ve), Valentina Panza di Rose (Cs), Gaia Ragazzini di Lavezzola (Ra) ed Erica Sessa (Fiamme Oro) di Cava de’ Tirreni (Sa).
Mercoledì 27 e giovedì 28 giugno saranno di scena gli specialisti di Double trap, con gli azzurri Eraldo Apolloni di Thiene (Vi), Jacopo Duprè de Foresta (Fiamme Oro) di Montalcino (Si) e Nicolò Liceti di Quinto Vicentino (Vi), e quelli di Skeet, tra cui gli italiani Filippo Maria Boncompagni (Fiamme Oro) di San Casciano Val di Pesa (Fi), Alessandro Calonaci di San Gimignano (Si), Matteo Chiti (Carabinieri) di Pistoia (Pt), Christian Ghilla (Fiamme Oro) di Ponteginori (Pi), Elia Sdruccioli (Esercito) di Ostra (An), Niccolò Sodi di Arezzo (Ar), Sara Bongini (Fiamme Oro) di Impruneta (Fi), Giorgia Fancello di Acilia (Rm) e Giada Longhi (Esercito) di Roccaranieri (Ri).

Intenso fine-settimana internazionale
© RIPRODUZIONE RISERVATA