A Dallas Italia per sei volte sul podio

16 ottobre 2017
A Dallas Italia per sei volte sul podio
La squadra azzurra centra 2 ori, un argento e un bronzo a squadre e i bronzi individuali di Emanuela Barillà e Giuseppe Di Gianberardino

L’avventura americana della squadra italiana di Elica, impegnata nel Mondiale appena concluso a Dallas, si è conclusa con il consueto bottino di medaglie. La compagine azzurra torna dagli Stati Uniti con 2 ori, un argento e tre bronzi, dimostrando l’alto valore agonistico dei nostri tiratori.
Partendo dalla classifica Open, Roberto Proietti di Terni e Leandro Prado di Appiano di Macerata hanno sfiorato l’impresa, arrivando ad un passo dal podio individuale con il punteggio di 27 che è valso loro il quinto posto a parimerito, ma la medaglia d’argento nella classifica a squadre Senior insieme ad Andrea Martignoni di Collesalvetti (Li) con il punteggio totale di 55, secondi alle spalle degli statunitensi d’oro con 60 e davanti agli argentini di bronzo con 51.

Per quanto riguarda il comparto delle Ladies, Emanuela Barillà di Spartà (Me) è salita sul terzo gradino del podio individuale grazie al punteggio di 23, mettendosi al collo il bronzo alle spalle della statunitense Shea Self, prima con 29, e della britannica Dionne Rogers, seconda con 24. La gioia per la medaglia individuale si è raddoppiata per il titolo iridato a squadre centrato con la preziosa collaborazione di Silvia Randi di Riolo Terme (Ra) e di Franca Rota di Mozzo (Bg). Con il totale di 21 le tre azzurre si sono assicurate l’oro davanti alle padrone di casa statunitensi, argento con 20.

Altre due medaglie di bronzo sono entrate nel forziere italiano dalle classifiche dei Veterani. Nell’individuale Giuseppe Di Giamberardino di Roma, campione del mondo 2016, si conferma uno dei migliori tiratori della qualifica assicurandosi il terzo posto individuale con lo score di 25, mentre nella classifica a squadre il terzetto formato da Cristiano Forte di Valdagno (Vi), Mauro Messori di Suzzara (Mn) e Sebastiano Molinari di San Severino Marche (Mc) è salito sul terzo gradino con il punteggio di 25. Meglio di loro hanno fatto solo gli egiziani, oro con 33, e gli statunitensi, argento con 32.

Dulcis in fundo, da titolo iridato è stata la prestazione dei Super Veterani Alberto Olivieri di Bologna, Giuseppe Rodenghi di Roncadelle (Bs) e Giancarlo Serra di Castelfranco Emilia (Mo), primi nella classifica a squadre con il totale di 25 davanti ai colleghi argentini e britannici, rispettivamente argento con 23 e bronzo con 22.

“È stata una trasferta impegnativa, sia dal punto di vista logistico sia da quello tecnico",ha commentato il CT Rodenghi. "In ogni caso abbiamo fatto del nostro meglio per portare il tricolore più in alto possibile e il bilancio finale dimostra la qualità dei nostri tiratori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA