15 October 2017

Sempre più lontano

Misura fino a 2.470 metri il nuovo Leica Rangemaster Crf 2700-B. Compatto e leggero, incorpora anche scheda microSD e ha nuovo display led
Sempre più lontano

Misura fino alla distanza limite di 2.700 yarde (cioè 2.470 metri) il nuovo Leica Rangemaster Crf 2700-B: un nuovo record di potenza per il piccolo telemetro di Leica. Mantiene aspetto, dimensioni, peso, ottica e sistema di misurazione dei suoi predecessori, vanta il rinomato sistema balistico Abc (Advanced ballistic compensation), grazie al quale è possibile programmare con semplicità lo strumento per ottenere la distanza compensata con angolo di sito, temperatura e altitudine (fino a 1.100 metri di distanza), l’alzo o il numero di click da dare alla torretta di qualsiasi cannocchiale (fino a 870 metri).

L’altra novità è che, grazie all'integrazione di uno slot per scheda di memoria microSD, ora gli utenti possono caricare i propri dati balistici e le condizioni esterne al momento della taratura dell’arma, tra le quali l’altitudine, e avere così in una frazione di secondo misurazioni precisissime in base alla palla utilizzata. Esattamente come avviene ormai da anni nei binocoli della serie Geovid Hd-B.

Altri miglioramenti del Crf 2700-B rispetto al modello precedente risiedono nel nuovo display led ancora più nitido e dotato di maggiori informazioni sulla funzione in uso, in grado di mostrare le misurazioni con i decimetri fino a 200 metri e di aggiornare la distanza in modalità scan ogni mezzo secondo.

Il Rangemaster Crf 2700-B è compatto e leggero, disponibile da ottobre 2017 nei Leica Store e presso i rivenditori autorizzati Leica al prezzo consigliato di 865 euro.

Sempre più lontano
© RIPRODUZIONE RISERVATA