13 August 2018

Sdruccioli-Longhi campioni d’Europa nel Mixed Skeet

Argento per la coppia Rossetti–Bacosi, sesti Filippelli-Cainero. A Leobersdorf chiusa l’esperienza continentale.

Si è chiuso ieri, domenica 12 agosto, il Campionato europeo di Tiro a volo al Leobersdorf park dell'omonima cittadina austriaca, con le gare dedicate ai Mixed team della specialità Skeet. Partendo dalla gara dedicata ai giovanissimi il duo italiano formato da Elia Sdruccioli e Giada Longhi ha portato a casa un altro importantissimo oro, dopo una performance in fase di qualifica davvero ottima, chiusa con 140/150, secondo miglior punteggio di giornata dietro solamente alla coppia della Romania, prima con il record europeo di 142. In finale non c’è stata davvero gara, il duetto tricolore ha infatti agevolmente portato avanti il suo percorso in finale, regolando alla fine grazie a un quasi perfetto 52 il team della Repubblica Ceca, distaccato di tre piattelli sui 60 finali (argento per loro con 49). Subito dopo gli Junior la scena è stata interamente rubata dai Senior, dove la grandissima soddisfazione che le due coppie azzurre, Gabriele Rossetti con Diana Bacosi e Riccardo Filippelli con Chiara Cainero, hanno ottenuto in fase di qualifica è stata parzialmente smorzata poi dalla finale; stamattina durante la fase di qualificazione non c’è stata minimamente storia: i due team azzurri si sono ampiamente e meritatamente guadagnati l’accesso in finale con il nuovo record europeo (145/150) e il dorsale numero uno per la coppia Rossetti – Bacosi ed il dorsale numero due con il risultato parziale di 144+4/150 per il duo Filippelli – Cainero (in questo caso c’è voluto lo shoot-off contro il duetto ucraino per decretare le esatte posizioni in classifica). Nella finale del tardo pomeriggio purtroppo il team Filippelli – Cainero si è arreso dopo i primi 20 piattelli, chiudendo l'esperienza europea al 6° posto con 14. L’altro team tricolore (Rossetti – Bacosi) invece ha tenuto fermamente alta la concentrazione stando saldamente dietro il passo della coppia francese Anastassiou – Terras sui 60 piattelli, perdendo però alla fine di soli due zeri, il loro 53 su 60 non è bastato per accaparrarsi il gradino più alto del podio, andato ai cugini francesi con il punteggio di 55/60 (nuovo record europeo). Il Direttore tecnico Andrea Benelli tira le somme dell’intera competizione a conclusione delle finali odierne: “4 ori, 2 argenti ed 1 bronzo sono davvero un ottimo bottino; devo sottolineare la grande prestazione degli juniores che hanno vinto tutto quello che c’era da vincere! A livello Senior molto buone le prestazioni a livello di squadra ma possiamo e dobbiamo fare meglio soprattutto in vista del Mondiale in Corea, evento più importante dell’anno. Ci tengo a ringraziare tutti i miei ragazzi che hanno lottato dall’inizio alla fine per ottenere il massimo, il consigliere federale Roberta Pelosi e il preparatore atletico Fabio Partigiani che mi hanno dato un gran sostegno e, infine, ma non per importanza la mia grande Federazione".


RISULTATI SKEET

Mixed Team Senior:1ª FRANCIA 1 142/150 – 55/60; 2ª ITALIA 1 145/150 - 53/60; 3ª GERMANIA 1 141+2/150 - 44/50; 4ª GRAN BRETAGNA 141+4/150 – 34/40; 5ª UCRAINA 1 144+3/150 – 24/30; 6ª ITALIA 2 144+4/150 – 14/20.
Mixed Team Junior: 1ª ITALIA 140/150 – 52/60; 2ª REPUBBLICA CECA 1 137/150 – 49/60;
3ª RUSSIA 134/150 – 40/50; 4ª GERMANIA 2 136/150 (+3) – 31/40; 5ª GERMANIA 1 136/150 (+4) – 23/30; 6ª ROMANIA 142/150 – 14/20.

© RIPRODUZIONE RISERVATA