di Alessandro Chiarenza - 13 July 2018

La Ruger 10/22 da competizione

Ruger strizza l’occhio ai tiratori sportivi con una 10/22 Target lite, dotata di un'accattivante calciatura rossa e nera
La Ruger 10/22 da competizione

Tra le armi prodotte da Ruger, la carabina 10/22 è certamente una delle più conosciute. La .22 lr della casa americana si distingue infatti per un ottimo rapporto qualità-prezzo e viene offerta in una moltitudine di configurazioni.

Il modello 10/22 Target lite, progettato per il tiro sportivo, è appena stato rinnovato ed è ora disponibile con un'accattivante calciatura rossa e nera. Colore a parte, la calciatura thumbhole è la stessa già vista sulla Target lite standard: ritroviamo quindi la possibilità di regolare la lunghezza aggiungendo degli spaziatori al calciolo e la costruzione in laminato. La canna da 16,13 pollici è ottenuta tramite rotomartellatura a freddo ed è coperta da un manicotto in lega di alluminio; sulla volata è presente un coprifiletti amovibile. Lo scatto Bx-trigger, prodotto dalla stessa Ruger, ha un peso che va da 1133 a 1360 grammi e vanta un reset netto e preciso. La leva di sgancio caricatore è maggiorata per facilitare la sostituzione del caricatore da 10 colpi.

La Ruger 10/22 Target Lite con calciatura rossa e nera ha lo stesso prezzo della versione normale: 649 dollari (in Italia Bignami propone il modello standard a 709 euro). Nella confezione è inclusa anche una base per il montaggio di attacchi per cannocchiale.

La Ruger 10/22 da competizione
La Ruger 10/22 da competizione

La Ruger 10/22 da competizione
La versione standard della 10/22 Target lite

© RIPRODUZIONE RISERVATA