di Claudio Bigatti - 08 febbraio 2020

Pdw e take down Made in Nuova Jager

La Nuova Jager mostra in anteprima a Hit la sua ultima creazione: una Pdw supercompatta camerata in .300 Aac/Blackout.

L’arma ideata dalla Nuova Jager offre due opportunità inerenti la compattezza e la trasportabilità: grazie allo snodo della Law Tactical si riducono grandemente gli ingombri longitudinali, l’arma con calcio piegato misura circa 500 millimetri ma se si vuole ridurre ai minimi termini la Nj Ar 15 Take Down, grazie allo sgancio rapido della canna Dolos system della Pantheon arms americana, abbiamo due componenti separati ciascuno con lunghezza di circa 250 millimetri. Intuitivamente, così disassemblata (ma altrettanto facilmente e velocemente assemblabile) la si può trasportare in una normale e discreta tracolla per laptop. Si tratta della prima realizzazione del genere creata in Italia.

L’arma impiega una canna lunga 190,5 millimetri (7,5 pollici) dotata di compensatore a due camere Nj e completamente aperta, misura 620 millimetri con calciatura “minimalista” Battle arms lightweight stock in alluminio; pesa 2.500 grammi a vuoto.

L’azienda ha fatto sapere di avere disponibile ma solo per impieghi professionali (forze armate, di polizia e enti della sicurezza), una identica versione in 5,56x45 con selezione di tiro ed eventuale moderatore di suono compatto. L’arma in questo caso assume valenze ancora diverse: come arma da “sopravvivenza” per i piloti (analogamente a quanto fatto dall’Usaf con il Gau-5A Asdw), come arma di protezione ravvicinata per Psd (Protective services detail), come arma “discreta” per i servizi di intelligence.

La Nuova Jager Nj Ar 15 TD costa senza accessori e con forniture standard, 1.900 euro, Iva inclusa.

1/16
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove