11 October 2018

Spitfire: la custom piemontese

Una dinamica armeria di Alessandria propone una pistola custom di propria produzione, destinata al tiro sportivo. Nulla è lasciato al caso
  • Salva
  • Condividi
  • 1/10 Un esemplare ultimato con tacca di mira Sti regolabile, cane alleggerito, sicure manuali maggiorate con para-pollice.

    Nata nel 2013, la Nuova armeria del centro di Alessandria è diventata un punto di riferimento per numerosi tiratori sportivi che, oltre a poter acquistare armi, accessori e parti speciali, munizioni e attrezzatura per la loro ricarica, hanno la possibilità di farsi preparare pistole, revolver e fucili per l'impiego agonistico. L'attività di preparazione delle armi trova uno sbocco naturale che presuppone un salto qualitativo non indifferente: diventare costruttore. Il livello di qualità offerto al giorno d'oggi dalle moderne armi costruite in serie è in media molto elevato; tuttavia, per garantire l'intercambiabilità delle parti e per evitare il ricorso a costosi interventi di aggiustaggio manuale, le tolleranze di assemblaggio risentono per forza di cose di questa necessità. Viceversa, l'arma costruita in un pezzo unico e aggiustata a mano con il massimo della cura potrà arrivare ad avere tolleranze che garantiscano sia la necessaria affidabilità di funzionamento sia un'elevata precisione di tiro.

    Partendo da queste considerazioni Massimo D'Angelo, Renato Barbugian e Valerio Pizzorno, titolari della Nuova armeria del centro di Alessandria, hanno cominciato a lavorare su quella che potrebbe essere la pistola ideale per l'impiego sportivo. La scelta come base di partenza era pressoché obbligata, cioè la 1911 o, per essere più esatti, la 2011, vale a dire la versione che ospita un caricatore bifilare caratterizzata dal fusto composito con guide e alloggiamento del meccanismo di scatto in acciaio e impugnatura e sede del caricatore stesso in materiale plastico. È declinabile in un'infinità di versioni ed è uno dei best seller fra i tiratori sportivi. Questa nuova pistola si chiama Spitfire (la denominazione è completata dalla lunghezza di canna) e dall'inizio del 2018 ne è iniziata la produzione. È possibile concordare le caratteristiche della propria Spitfire e in un arco di tempo ragionevole l'arma sarà pronta per la consegna.

    Per quanto riguarda il calibro, è prevista la più classica terna attualmente in uso, vale a dire 9x21, .40 S&W e .45 acp, sia con classificazione sportiva, sia comune da sparo. Oltre al calibro è naturalmente possibile scegliere il tipo di canna; normalmente le preferenze cadono su Kkm o Sti, ma anche sui prodotti di altri costruttori. La Spitfire viene ottimizzata per il funzionamento con il calibro prescelto; per fare un esempio, gli esemplari in 9x21 adottano caricatori specifici e non, come succede di solito, quelli del .38 Super auto adattati con una costolatura posteriore per evitare il gioco assiale delle cartucce. Inoltre la doppia serie degli intagli di presa del carrello, particolarmente funzionali, assolve anche al compito di alleggerimento affinché il carrello raggiunga il peso più adatto per l'uso del calibro cui è destinato.

    Scelti il calibro e la canna (compresa la sua lunghezza), il committente potrà spingersi anche nella preferenza dei materiali. L'impugnatura dei fusti per caricatore bifilare può essere di polimero, di lega d'alluminio oppure di titanio (in quest'ultimo caso i costi saranno evidentemente un po' più elevati).

    Un'altra scelta fondamentale riguarda l'impiego che si intenderà fare dell'arma, solitamente in funzione della disciplina sportiva che si pratica, in modo che la Spitfire sia perfettamente conforme al regolamento di tiro e con le caratteristiche più adatte. L'esperienza in campo agonistico dei titolari della Nuova armeria del centro si rivela alquanto preziosa nel momento della scelta della componentistica, sempre e comunque di qualità ma di tipologia variabile in funzione delle preferenze personali e dell'utilizzo previsto. Fra le parti speciali più richieste compaiono il grilletto a struttura modulare, il bottone maggiorato di sgancio del caricatore, l'impugnatura con varie finiture grippanti, la tacca di mira regolabile tipo Bo-Mar con mirino a fibra ottica, la canna con l'intera rampa di alimentazione sulla sua appendice inferiore, la minigonna di alluminio/acciaio e le leve maggiorate della sicura (anche con i para-pollici incorporati tipo Swenson).

    È possibile scegliere anche il numero di matricola, a condizione che sia alfanumerico (almeno una lettera e un numero) e che, naturalmente, non sia già stato utilizzato in precedenza per un'altra arma.

    Tutte le lavorazioni avvengono nell'officina della Nuova armeria del centro di Alessandria, il cui compito non consiste nel mero assemblaggio di parti prodotte da terzi ma nella realizzazione di alcune di esse e in un loro preciso adattamento fino a portarle al miglior livello possibile di funzionamento.

    Queste pistole sono rifinite con vernici Topshield della Mondial color, un prodotto di qualità specifico per gli impieghi più gravosi; la verniciatura con aerografo e la successiva cottura a forno sono effettuate nell'officina della Nac.

    Prima di essere consegnata, l'arma è testata in poligono dove viene controllata la funzionalità di tutta la componentistica (come la percussione e l'estrazione) e per fare in modo che sia perfettamente tarata.
    Info: nuovaarmeriadelcentro.it

    Scheda tecnica

    Produttore: Nuova armeria del centro, via Isonzo 63, 15121 Alessandria, tel. 0131.26.62.69, fax 0131.28.79.53, info@nuovaarmeriadelcentro, www.nuovaarmeriadelcentro.it
    Modello: Spitfire 5.0
    Tipo: pistola semiautomatica
    Calibro: 9x21, .40 S&W o .45 acp
    Impiego specifico: tiro sportivo, difesa personale-abitativa
    Meccanica: chiusura geometrica a corto rinculo di canna sistema Colt-Browning
    Scatto: singola azione
    Alimentazione: caricatore bifilare a presentazione singola
    Numero colpi: variabile in funzione del calibro
    Sicura: manuale a leva, automatica dorsale
    Canna: lunga 5” (127 mm); marca e caratteristiche a scelta del committente
    Mire: marca e caratteristiche a scelta del committente
    Dimensioni e peso: variabili in funzione delle caratteristiche prescelte
    Finitura: verniciatura Topshield

    © RIPRODUZIONE RISERVATA