30 maggio 2019

Nasce il .416 Rigby… per l’express

Rigby presenta un nuovo calibro per il proprio express giustapposto Rising bite: degno discendente di un illustre antenato...
Il leggendario gunmaker londinese Rigby ha deciso di presentare un nuovo calibro, denominato .416 Rigby n. 2: si tratta, in pratica, di una versione rimmed (quindi con fondello dotato di orlo sporgente) del celeberrimo .416 Rigby. Sviluppato in collaborazione con Eckhard Stief, noto cacciatore e collezionista tedesco, sarà camerato nell’express Rising bite. Rispetto alla ormai storica versione originale rimless, il nuovo .416 Rigby n. 2 mantiene le medesime pressioni di esercizio e il corpo del bossolo è esattamente il medesimo: in questo modo, i cacciatori che ricaricano e già dispongono dell’attrezzatura per ricaricare il .416 Rigby non dovranno acquistare nuovi die, ma solo un nuovo shell holder, e i dati di ricarica rimangono del tutto invariati tra i due calibri. “Per lo sviluppo di questo calibro”, ha commentato Stief, “ho scelto il .416 Rigby perché è sufficientemente potente per la caccia ai grossi pachidermi e ha una eccellente penetrazione, ma può anche essere utilizzato su prede di media taglia come kudu e oryx, il che ne fa un calibro di buona versatilità. Il bossolo ha un profilo molto moderno e un buon angolo di spalla, il colletto non è così lungo come altri calibri più antichi e vi è una buona scelta di palle già disponibili”.
Marc Newton, managing director di Rigby, ha aggiunto: “Siamo stati entusiasti di lavorare con Stief allo sviluppo di un nuovo calibro Rigby per i nostri express Rising bite. L’aggiunta del rim al .416 Rigby originale ha modernizzato questo calibro, portandolo nel XXI secolo”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA