11 October 2016

In Europa comanda l’Italia

Spettacolare bottino di medaglie della nazionale italiana di Tiro dinamico sportivo che ha chiuso nettamente al primo posto nel medagliere. Ben otto medaglie provengono dalle squadre, mentre 14 sono quelle individuali
In Europa comanda l’Italia

In europa comanda l’italia

L’Italia del Tiro dinamico sportivo domina in Europa: ai Campionati continentali, disputati nella struttura ungherese che già aveva ospitato anche l’Europeo di Rifle un anno fa, i tiratori azzurri hanno chiuso al primo posto del medagliere, stabilendo anche il record di medaglie vinte per la Fitds: 9 medaglie d’oro, 7 d’argento, 6 di bronzo, per un totale di 22 medaglie, 14 delle quali individuali e 8 a squadre. Se si pensa che la seconda nazione nel medagliere, la Russia, ne ha vinte complessivamente 8, è facile capire la portata del successo azzurro. L’Europeo si è disputato in condizioni assai difficili, sia per le gravi negligenze organizzative sia per le condizioni meteo che hanno reso quasi impraticabili gli stage messi a punto dagli organizzatori. Ma i tiratori italiani non si sono lasciati scoraggiare e hanno portato a casa un risultato eccezionale, aggiudicandosi medaglie in quattro delle cinque division, con la sola Revolver a zero medaglie.

«Desidero esternare il mio personale ringraziamento, unito a quello di tutto il consiglio federale», ha scritto in un comunicato ufficiale, Gavino Mura, presidente della Fitds, «a tutti i tiratori e ai dirigenti che hanno raggiunto questo nuovo, fantastico risultato».

STANDARD DIVISION

Adriano Santarcangelo: medaglia d’oro individuale Senior

Esterino Magli: medaglia d’oro individuale Super senior

Medaglia d’oro a squadre: Adriano Santarcangelo (cap), Giacomo Bolzoni, Giulio Del Rosario, Gregorio Tassone.

Medaglia d’oro a squadre Senior: Mauro D’Alessandro (cap), Ergun Comert, Paolo Paoletti, Fabrizio Pesce.

Gregorio Tassone: medaglia d’argento individuale assoluta.

Alessandro Botticelli: medaglia d’argento individuale Super senior.

Paolo Paoletti: medaglia di bronzo individuale Senior.

OPEN DIVISION

Ivano Bencivenni: medaglia d’oro individuale Super senior

Medaglia d’oro a squadre Senior: Francesco Montesanto (cap), Daniele Barbizzi, Giorgio Patria, Paolo Ravizzini.

Gavino Mura: medaglia d’argento individuale Super senior

Cosimo Panetta: medaglia di bronzo individuale

Paolo Ravizzini: medaglia di bronzo individuale Senior

Medaglia di bronzo a squadre: Cosimo Panetta (cap), Luca Borsari, Fedele D’Angiolillo, Massimo Martino.

Medaglia di bronzo a squadre Lady: Irene Canetta (cap), Domiziana Troiani, Roberta Borraccia, Barbara Marzorati.

PRODUCTION DIVISION

Medaglia d’oro a squadre Lady: Lucia Caroli (cap), Violetta Boehm, Ilaria Giunchiglia, Monica Sperduti.

Medaglia d’oro a squadre Senior: Giovanni Zuccolo (cap), Flavio Moncada, Mario Piccioni, Tullio Silvera.

Giovanni Zuccolo: medaglia d’argento individuale Senior

Ilaria Giunchiglia: medaglia di bronzo individuale Lady

CLASSIC DIVISION

Edoardo Buticchi: medaglia d’oro individuale Senior

Edoardo Buticchi: medaglia d’argento individuale assoluta

Guido Ciccarelli: medaglia d’argento individuale Senior

Medaglia d’argento a squadre: Edoardo Buticchi (cap), Guido Ciccarelli, Mauro Di Prospero, Roberto Vezzoli.

 

Il medagliere

                Region    Oro         Argento  Bronzo   Totale

1.             Italia         9              7              6              22

2.             Russia       4              3              1              8

3.             Spagna      4              0              1              5

4.             Germania   3              4              1              8

5.             Austria      2              4              0              6

6.             Rep. ceca          2              3              4              9

7.             Svezia       2              2              4              8

8.             Francia      1              3              1              5

9.             Svizzera     1              0              2              3

10.           Finlandia   0              1              2              3

11.           Olanda      0              1              0              1

12.           Slovenia    0              0              3              3

13.           Danimarca  0              0              1              1

13.           Portogallo  0              0              1              1

13.           Serbia       0              0              1              1

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA