Il primo termico Zeiss

Si chiama Dti 3/35 ed è la prima “thermal imaging camera” sviluppata da Zeiss appositamente per l’attività venatoria

1/6

Costruzione bilanciata ed ergonomica, per una agevole gestione a una sola mano; tasti funzione intuitivi, per un impiego anche al buio e con i guanti; display Lcos ad alta risoluzione; zoom di alta precisione con incrementi di 0,5x: questi sono i “numeri” della nuova camera termica Zeiss Dti 3/35, la prima sviluppata dall’azienda appositamente per l’impiego venatorio. Oltre alle sue qualità di visione, questo dispositivo è anche “smart”, consentendo di trasferire via cavo o WiFi dati, foto e video sul proprio smartphone, per una condivisione anche in live-streaming. L'ingrandimento ottico è di 2,5x, lo zoom digitale è invece di 4x, il display ha una risoluzione di 1.280x960 pixel, la portata è di oltre 1.200 metri. La memoria interna ha una capacità di 15 Gb, le dimensioni sono di 193x60x65 mm e il peso è di soli 450 grammi.

Sarà disponibile a partire dall’autunno 2020, a 3.300 euro circa.

I prodotti Zeiss sono distribuiti da Bignami.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Le ultime news
Le ultime prove