di Claudio Bigatti - 24 February 2018

Beretta Arx 200 12 pollici: il Cqb in 7,62 Nato

Mostrata in anteprima lo scorso Milipol, la versione Short barrel rifle dell’Arx 200 con canna lunga 304 millimetri (12 pollici) appare perfettamente strutturata per ogni situazione, ma in particolar modo per il Cqb

L’arma infatti, misura 850 millimetri con calciatura aperta ed estesa ma solo 635 millimetri con calcio ribaltato: dimensioni che insieme al peso di 3.830 grammi a vuoto, la rendono strumento adatto non soli ai combattimenti ravvicinati e con tutta l’autorevolezza del calibro 7,62x51 ma, anche, credibile patrol carbine. Sfruttando la canna più corta inoltre, l’Arx 200 Cqb può montare moderatori di suono con ingombri tutto sommato ancora contenuti.
L’Arx 200, ricordiamo, ha funzionamento con gas piston ed è dotato di valvola regolatrice a tre posizioni, semicastello superiore di costruzione ibrida metallo-polimeri e semi castello inferiore interamente polimerico, è fornito di comandi completamente ambidestri e manettina di armamento reversibile. Tra le interessanti caratteristiche dell’Arx 200, il bocchettone di alimentazione che può essere implementato da un adattatore per consentire l’impiego anche di caricatori stile Ar 10 (Sr25, Dpms); la versione Cqb poi, mantenendo intatta la lunghezza originale dell’astina e l’apposita interfaccia, può ovviamente montare il lanciagranate individuale Beretta Glx 160 (40x46Sr).
La calciatura ribaltabile ed estensibile su quattro posizioni dell’Arx 200 Cqb, è identica a quella delle versioni con canna da 16 e 20 pollici pertanto, è dotata di appoggiaguancia regolabile; invariata anche la cadenza di tiro: 600-650 colpi/minuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA