A Urbino una mostra sul piattello olimpico

17 marzo 2017
A Urbino una mostra sul piattello olimpico

Inaugurata a Urbino la mostra fotografica “La tradizione italiana del Tiro a volo nelle competizioni olimpiche 1956-2016”

È stata inaugurata all’Università di Urbino la mostra fotografica “La tradizione italiana del Tiro a volo nelle competizioni olimpiche 1956-2016”, pensata e sviluppata in collaborazione con la Fiocchi Foundation. All’inaugurazione hanno presenziato i campioni della Nazionale Italiana Giovanni Pellielo, 4 medaglie olimpiche; Jessica Rossi, oro a Londra 2012; Marco Innocenti, argento a Rio 2016. Gli atleti, moderati dalla voce di Valerio Staffelli, hanno interagito con i professori e gli studenti presenti, entusiasti di poter dialogare con i campioni.

Allestita presso le sale di di Palazzo Battiferri e aperta fino a sabato 25 marzo (dalle 8 alle 19), la mostra ripercorre la storia del Tiro a volo in Italia, attraverso le immagini delle competizioni olimpiche e delle vittorie che ne hanno segnato il destino e ne hanno dettato lo sviluppo, facendola diventare una disciplina con uno dei medaglieri più nutriti di tutto lo sport italiano.

Grazie a Fiocchi Munizioni per aver pensato a questa mostra e per aver portato nella nostra Università i campioni italiani - ha affermato il rettore Vilberto Stocchi, coadiuvato dal prorettore Fabio Musso - L’Università di Urbino sta portando avanti numerosi progetti in tema di sport e salute, grazie alle competenze presenti nella Scuola di Scienze motorie e nel Dipartimento di Scienze biomolecolari. Alcuni di questi progetti riguardano proprio il Tiro a volo e questo ci rende orgogliosi di poter contribuire al miglioramento di questa disciplina che tanto lustro ha dato allo sport italiano”.

“Vogliamo portare il Tiro a volo nelle scuole e nelle Università italiane per far conoscere questo sport ai nostri giovani e condividere con loro anche le soddisfazioni del nostro comparto industriale, fiore all’occhiello del Made in Italy nel mondo - ha continuato Marzio Maccacaro, direttore commerciale di Fiocchi munizioni - La Fitav è la federazione italiana con più medaglie olimpiche ed è un onore per un’azienda come la nostra poter contribuire a questo primato. È bello vedere l’entusiasmo e la passione crescente degli italiani per questo sport; eventi come quello di oggi aiutano i giovani ad avvicinarsi con curiosità al Tiro a Volo, magari sognando di conquistare le vittorie dei nostri campioni”.

Durante la presentazione del progetto, sono intervenuti anche i docenti dell’Università di Urbino, Marco Cioppi e Ario Federici. Oltre alla mostra, Fiocchi Foundation porterà gli studenti in pedana, il prossimo 5 aprile al Tav San Marino: si potranno cimentare gratuitamente con i piattelli, accompagnati da istruttori specializzati, dalla campionessa Jessica Rossi e da un testimonial d’eccezione: Valerio Staffelli.

A Urbino una mostra sul piattello olimpico
© RIPRODUZIONE RISERVATA