Un grande ritorno!

3 gennaio 2017
di Claudio Bigatti
Un grande ritorno!
Certi ritorni sono più graditi di altri ed è proprio il caso del Colt Cobra. Compatto revolver per difesa tra i più famosi e di successo della Casa americana, mancava dal mercato dal lontano 1981, anno in cui la Colt cessò di produrlo

Un grande ritorno!

Certi ritorni sono più graditi di altri ed è proprio il caso del Colt Cobra. Compatto revolver per difesa tra i più famosi e di successo della Casa americana, mancava dal mercato dal lontano 1981, anno in cui la Colt cessò di produrlo.

Il nuovo Colt Cobra .38 special si presenta rinnovato sotto molti aspetti, innanzitutto ha adesso un robusto telaio in acciaio inossidabile, nuova molla di scatto “Ll2” o Linear leaf (letteralmente a foglia, lineare) che secondo la casa garantisce corsa più morbida e costante, impugnatura anatomica Hogue Overmolded di gomma. Cambiano leggermente anche le linee: la canna, sempre dotata di alloggiamento per l’alberino del tamburo, mostra vicino al telaio un cortissimo profilo conico e abbandona il caratteristico mirino a pinna per un più moderno inserto in fibra ottica; anche il ponticello del grilletto è diverso, adesso ha una base più squadrata; il peso, grazie all’acciaio impiegato, sale a 708 grammi.

Ovviamente classica la canna lunga 2 pollici, scatto misto, tamburo da 6 colpi in grado di sparare regolarmente anche i .38 special+P; il peso di scatto indicato è tra le 7 e le 9 libbre in Doppia azione e tra le 3 e 4 libbre in Singola azione. Negli Usa il Cobra sarà in vendita a 699 dollari. Per i puristi Colt, forse, la finitura inox opaca e le guancette in gomma invece che in legno faranno storcere il naso, ma è anche vero che le mode cambiano e Colt si adegua.