I convocati dell'Italia

12 maggio 2017
di Michele Cassano
I convocati dell'Italia
Dopo la prima tappa a Nuova Delhi, dove non vi era alcun rappresentante iscritto, l'Italia torna in gara in Baviera selezionando ben 17 atleti

Per il primo meeting europeo della Cdm di tiro a segno, nella "Classicissima" sede di Monaco di Baviera, la nazionale azzurra si presenta al gran completo in terra teutonica.
Le assenze legate al calendario nello show inaugurale di Nuova Delhi e l'elevato numero di gare che gli alfieri tricolori stanno sostenendo adesso tra Francia, Repubblica Ceca e proprio Germania ha quindi portato alle seguenti decisioni:

CARABINA MASCHILE
Riccardo Armiraglio (Monza), Lorenzo Bacci (Fiamme Oro), Giuseppe Pio Capano (Carabinieri), Marco De Nicolo (Fiamme Gialle), Simon Weithaler (Esercito)

CARABINA FEMMINILE
Barbara Gambaro (Fiamme Oro), Elania Nardelli (Marina), Maria Schiava (Esercito), Sabrina Sena (Carabinieri), Petra Zublasing (Carabinieri)

PISTOLA MASCHILE
Francesco Bruno (Fiamme Gialle), Dario Di Martino (Carabinieri), Giuseppe Giordano (Esercito), Luca Tesconi (carabinieri), Riccardo Mazzetti (Esercito), Andrea Spilotro (Esercito)

PISTOLA FEMMINILE
Arianna Comi (Carabinieri)

TECNICI
Valentina Turisini (Direttore Sportivo), Claudio Robazza, Alfonso Ricci (tecnico carabina), Ralph Schumann (tecnico pistola), Roberto Di Donna (tecnico pistola), Michela Suppo (tecnico pistola), Marco Certomà.


Ad eccezione di Niccolò Campriani che si è (temporaneamente) congedato dal tiro a segno, tornano sulle linee di tiro tutti i veterani della spedizione di Rio 2016: Petra Zublasing, Marco De Nicolo, Giuseppe Giordano e Riccardo Mazzetti; a cui ovviamente si sommano atleti in fase di rilancio e giovani in cerca di esperienza. Positiva la presenza di Arianna Comi nella pistola femminile, poichè la carabiniera va a riempire quella che per lungo tempo è stata una lacuna del gruppo azzurro.


Foto: UITS

© RIPRODUZIONE RISERVATA