Pioggia di medaglie per il target sprint azzurro

13 September 2018
Pioggia di medaglie per il target sprint azzurro
Lo junior ravennate Giovanni Pezzi ha conquistato il titolo nella specialità di Target sprint, bene anche Manuela Alberigi (Esercito), Alessio Distefano (Esercito) e Georg Unterpertinger (Ora)

Ancora medaglie per l'Italia ai Mondiali di Changwon (Corea del Sud): dopo l'oro conquistato da Marco Suppini (Fiamme oro) e Sofia Benetti (Appiano San Michele) nella carabina 10 metri mista juniores, ieri il tiratore azzurro Giovanni Pezzi (Ravenna) ha conquistato il titolo assoluto nella specialità di Target sprint Juniores (4:22:78), con ben 12 secondi di vantaggio rispetto ai suoi avversari. "Mi alleno molto con una squadra di atletica leggera per quanto riguarda la corsa e poi ovviamente al poligono di tiro" - ha commentato Giovanni al termine della sua gara. "Sono molto felice di questa vittoria anche se generalmente sono un po' più preciso nel tiro e oggi ho perso qualche secondo in più rispetto al solito. Ma sono davvero felice di questo successo". In seconda posizione si è piazzato il tedesco Felix Elsner (4:35.21) protagonista di una sfida testa a testa fino a tagliare il traguardo con il britannico Morten Jos Var Der Schee che ha dovuto accontentarsi della medaglia di bronzo (4:35:35).

Soddisfazioni anche nel target sprint femminile dove Manuela Alberigi (Esercito) ha conquistato la medaglia di bronzo (4:59,33) piazzandosi dietro alla tedesca Kerstin Veronika Schmidt (4:45,98) e alla compagna di squadra Jana Landwehr (4:47,13). Per quanto riguarda la specialità di Target sprint maschile l'Italia ha ottenuto due medaglie grazie alle prestazioni di Alessio Distefano (Esercito) che ha centrato l'argento (4:24,87) e Georg Unterpertinger (Ora) che ha conquistato il bronzo (4:28,36)

Pioggia di medaglie per il target sprint azzurro
© RIPRODUZIONE RISERVATA