La lunga distanza: pronti a partire

21 dicembre 2016
La lunga distanza: pronti a partire
Il consiglio direttivo dell’Associazione italiana Tiro lunga distanza (nella foto) ha ufficializzato i calendari e le match condition dei due Campionati italiani, in una stagione caratterizzata dal Mondiale di agosto, in Canada, e dall’Europeo di Bisley, in settembre. Nuova formula per la gara a squadre, la Tld suddivisa in quattro e le altre news: scarica gli allegati ufficiali

La lunga distanza: pronti a partire

La Aitld (sigla corretta dell’associazione che qualche anno fa ha iniziato la propria attività come Fitld), in collaborazione con i campi di tiro che ospitano le gare valide per il Campionato italiano, ha diramato il calendario ufficiale sia della F-class sia della Tld, oltre che le match condition delle due categorie. Molto interessanti le novità introdotte per il 2017, una stagione inevitabilmente condizionata da due grandi appuntamenti internazionali: il Mondiale in Canada, nel mese di agosto, che si disputa ogni quattro anni; e il tradizionale Campionato europeo a Bisley. In entrambe le prestigiose competizioni saranno impegnati tiratori italiani a difendere i colori della nazionale e anche per questo il calendario ha subito alcuni “accorgimenti”: la finale della F-class, per esempio, si disputerà a inizio luglio, proprio per consentire ai tiratori italiani di spedire in Canada munizioni e attrezzature.

Tra le novità messe in pista per la stagione 2017, la nuova formula del campionato a squadre, per il quale è stato previsto un National per la F-class e uno di Tld, al quale i team accedono soltanto dopo aver preso parte ad almeno due degli eventi calendarizzati ad hoc. Altra novità, la modalità di assegnazione dei punteggi, sommando i quali sono stabilite le griglie di coloro che partecipano alla finale di campionato: non più in base al punteggio sul cartello, bensì tramite l’assegnazione di un punteggio legato alla posizione in classifica nel singolo girone. Molto interessante anche la nuova formula della Tld: le categorie Light e Heavy sono state, a loro volta, suddivise in due “sottocategorie” in base al calibro in cui è camerata la carabina: nella Tld 1, tutte le carabine che costano meno di due mila euro, in calibro .223 Remington e .308 Winchester; nella Tld 3, tutti gli altri calibri, fino all’8 mm, sempre per le armi a meno di due mila euro. Stesso criterio anche nella Tld 2 (.223 Rem) e .308 Win) e Tld 4 (tutti ik calibri fino all’8 mm), ma per per carabine che costano oltre i due mila euro.

Per saperne di più, SCARICA gli allegati.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA