Per Silvana Stanco bronzo e "carta" nel Trap

6 September 2018
di Michele Cassano
Per Silvana Stanco bronzo e "carta" nel Trap
Prima medaglia individuale iridata per la tiratrice italiana. Oro a squadre per le azzurre, con record del mondo

La prima carta olimpica del tiro a volo verso Tokyo 2020 arriva dal Trap femminile e a firmarla è Silvana Stanco che nella finale dei Mondiali di Changwon 2018 si mette al collo anche una bellissima medaglia di bronzo.
In una finale risoltasi allo shoot off - per la lotta all'oro - a favore della slovacca Zuzana Stefecekova Rehak, nei confronti della cinese Xiaojing Wang, che ha conquistato il titolo al terzo piattello di spareggio dopo il 45/50 dei colpi "regolamentari", la portacolori del Bel Paese ha saputo conservare la calma nelle prime serie mettendosi subito alle spalle la spagnola Martinez e la tiratrice di Taipei Lin andando così a garantire all'Italia il pass olimpico per poi vincere il testa a testa per il bronzo contro l'australiana Laetisha Scanlan chiudendo a quota 36 (rispetto all'oceanica che si è fermata a 30).
Un risultato straordinario che garantisce alla Stanco la sua prima medaglia iridata individuale della carriera, proiettandola verso la kermesse giapponese a Cinque Cerchi che si svolgerà fra due anni.
Rammarico invece per Jessica Rossi: l'emiliana infatti ha chiuso all'ottavo posto assoluto, ad un solo piattello di qualifica (115) dalla possibile finale (punteggio d'ingresso a 116), mentre Alessia Iezzi ha terminato la sua prova in 38esima posizione.
Per il trio allenato da Albano Pera, infine, è arrivata la soddisfazione dell'oro a squadre: con lo score di 343, Stanco-Rossi-Iezzi hanno peraltro firmato il nuovo record mondiale.

Foto: Issf

© RIPRODUZIONE RISERVATA