La Sig per tutti i giorni

12 gennaio 2018
di Alessandro Chiarenza
La Sig per tutti i giorni
Sig Sauer mostra la P365, una pistola compatta per il porto occulto che però non sacrifica la capacità del caricatore

Solitamente, quando si sceglie una pistola per il porto occulto bisogna fare una scelta: optare per un'arma compatta ma con capacità limitata, oppure volgere lo sguardo verso pistole maggiormente ingombranti ma in grado di contenere più colpi nel caricatore. Sig Sauer ha deciso di risolvere questo problema presentando la P365, una striker fired in 9 mm estremamente occultabile dotata però di un caricatore da ben 10 colpi. Oltre alla capacità, l'aspetto che contraddistingue la nuova "piccina" della casa svizzero-tedesca sono proprio le dimensioni: la pistola ha infatti una canna da 3,1 pollici, è lunga 148 mm e l'altezza è pari a 109 mm. Anche la bilancia la classifica come "peso piuma": appena 500 grammi. Trattandosi di un'arma concepita per il porto occulto, non potevano mancare organi di mira fissi al trizio visibili anche al buio.
La Sig P365 viene venduta con 2 caricatori da 10 colpi, uno con fondello liscio e l'altro con fondello maggiorato per migliorare la presa. Se 10 colpi non dovessero bastarvi, esiste la possibilità di acquistare caricatori da 12 colpi. Il prezzo è di 599,99 dollari.

La Sig per tutti i giorni
La Sig per tutti i giorni

© RIPRODUZIONE RISERVATA