• Social

    Cerca nel sito

    Il tiro a lunga distanza Armi e Tiro 2010

    Il calendario e il regolamento del nuovissimo circuito Armi e Tiro a 500 e 1.000 yard

    Il tiro a lunga distanza Armi e Tiro 2010

    Ecco le sei date del calendario del nuovissimo circuito di tiro a lunga distanza Armi e Tiro, al debutto nel 2010. Subito sotto, il regolamento ufficiale con le caratteristiche delle armi.

     

    Data

    Gara

    Recapiti

    15-16 maggio

    Farra d'Alpago (Bl)

    Vanzella, tel. 335.80.95.773

    21-23 maggio

    Coazze (To)

    Cenni, tel. 347.91.61.112

    29-30 maggio

    Gallio (Vi)

    Pesavento, tel. 0424.46.24.07

    12-13 giugno

    Palazzuolo sul Senio (Fi)

    Mingazzini, tel. 328.95.27.661

    3-4 luglio

    Schilpario (Bg)

    Morandi, tel. 348.51.56.697

    24-25 luglio

    Sestriere (To)

    Arigoni, tel. 338.53.59.003

     

    REGOLAMENTO ARMI E TIRO LUNGA DISTANZA 2010

     

    1) il circuito Armi e Tiro Lunga distanza è composto da gare alle distanze di 500 metri (o distanza simili, anche espresse in yard) e di 1.000 metri (o distanza simili, anche espresse in yard). Il calendario 2010 prevede sei gare. Sono ammesse armi a canna rigata a otturatore girevole-scorrevole o semiautomatiche, che abbiano ottenuto l'inserimento nel Catalogo nazionale delle armi. Non sono ammessi prototipi;

    2) due le categorie ammesse: la Tactical e la Sport. Nella Tactical sono ammesse armi in configurazione tattica, camerate esclusivamente nei calibri .223 Remington, .308 Winchester, .300 Winchester magnum, con caricatore funzionante. Nella Sport, tutte le altre armi camerate nei calibri con omologazione Cip;

    3) in entrambe le categorie, non sono previste limitazioni per quanto riguarda gli ingrandimenti e il tipo di reticolo delle ottiche;

    4) la posizione di tiro sarà libera (da seduti o da sdraiati) e sarà a discrezione dell’organizzazione della gara. Sia nella Sport sia nella Tactical è consentito l’appoggio della parte anteriore del calcio (astina) su appoggio fornito dall’organizzazione o su bipiede; non può essere impiegato il monopiede posteriore, ma il calcio può essere appoggiato su sacchetto fornito dall’organizzazione;

    5) il peso complessivo dell'insieme arma-ottica deve essere minore o uguale a quattordici chilogrammi nella categoria Sport, otto chilogrammi nella Tactical;

    6) possono partecipare alle gare tutti coloro che sono dotati di un Porto d’arma in corso di validità (Porto di fucile per uso Tiro a volo; Porto di fucile per uso caccia; Porto d’armi per difesa personale) e che abbiano sottoscritto una polizza assicurativa Rc;

    7) sono ammessi sia il bedding sia l'accuratizzazione dello scatto;

    8) ogni tiratore dovrà sparare dieci colpi in dieci minuti e tutti i colpi saranno validi al fine della classifica. Sul bersaglio saranno conteggiati sia il punteggio sia il diametro della rosata;

    9) al fine della classifica Armi e Tiro, ogni tiratore potrà effettuare un massimo di quattro rientri, oltre alla prima iscrizione, da comunicare all’organizzazione al momento dell’iscrizione. Resta libero, invece, il numero di rientri che ogni tiratore può effettuare ai soli fini della classifica locale;

    10) ai fini della classifica finale, sia nella Tactical sia nella Sport saranno conteggiati i tre migliori risultati ottenuti sulle sei gare in programma, almeno uno dei quali dovrà essere ottenuto in una delle gare a 1.000 metri. I punti saranno assegnati tenendo conto dei tiratori iscritti: al primo classificato andranno tanti punti quanti sono gli iscritti, fino a scalare all’ultimo della classifica che otterrà un solo punto. In caso di parità tra due o più tiratori, saranno presi in considerazione gli eventuali risultati della quarta, quinta e sesta gara. In caso permanga la parità, si procederà con il conteggio della rosata ottenuta nella gara a 1.000 metri, nelle due a 500 ed eventualmente quella della quarta, quinta e sesta gara;

    12) i tiratori sono tenuti a mettere a disposizione la carabina utilizzata per la gara, qualora i direttori di tiro la richiedano per un controllo di conformità;

    13) i tiratori che nel corso di una delle gare del circuito saranno sorpresi in flagrante a disattendere il regolamento o che terranno un comportamento pericoloso per l'incolumità altrui, saranno espulsi dalla classifica;

    14) tutte le gare del circuito dovranno utilizzare il bersaglio ufficiale per le due categorie Armi e Tiro;

    15) qualsiasi reclamo o ricorso dovrà essere inoltrato per iscritto ai giudici della gara nella quale sono state riscontrate le irregolarità.

     

    Per le classifiche del circuito 2010, clicca qui sotto.

    Tutto su:

    Commenta con
    Commenta con
    AGGIORNA COMMENTI

    Commenta la notizia