Il nuovo museo di Temù

21 luglio 2014
Il nuovo museo di Temù
Il 28 luglio, alle 10,30, sarà inaugurata dal presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, la nuova sede del museo della guerra bianca in Adamello di Temù (Bs). La data non è casuale, visto che proprio il 28 luglio di cent’anni fa ebbe inizio la prima guerra mondiale

Il nuovo museo di temù

Il 28 luglio, alle 10,30, sarà inaugurata dal presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, la nuova sede del museo della guerra bianca in Adamello di Temù (Bs). La data non è casuale, visto che proprio il 28 luglio di cent’anni fa ebbe inizio la prima guerra mondiale. La nuova sede, frutto di un lungo lavoro di allestimento, offre la possibilità di avere un panorama unico sull’eccezionale fronte bellico di alta quota, che coinvolse quasi 4 mila chilometri quadrati di territorio lombardo. Le nuove sale coprono complessivi 800 metri quadrati di esposizione, con oltre 300 metri quadrati dedicati al servizio pubblico (biblioteca, aula didattica, sala conferenze, sala mostre), oltre 1.600 cimeli storici, centinaia di immagini e documenti d’epoca.

Il programma dell'inaugurazione, che prenderà il via alle 10,30, prevede alcuni interventi che serviranno a illustrare il progetto didattico alla base dei nuovi spazi espositivi e i futuri progetti di valorizzazione del patrimonio esistente. Dopo l’intervento del Presidente della regione, Roberto Maroni, avranno la parola il presidente del museo, Walter Belotti, ed Elisabetta Conti, delegata del Prefetto di Brescia quale Presidente del Comitato provinciale Grande guerra.

Seguiranno la deposizione di una corona di alloro al Monumento ai Caduti, benedizione e visita guidata della nuova sede.

Per informazioni: www.museoguerrabianca.it.