Il Cncn sostiene "La caccia s'è desta" a Torino

4 June 2018
Il Cncn sostiene "La caccia s'è desta" a Torino
Anche il Cncn appoggia la manifestazione "La caccia s'è desta" che l'8 giugno riempirà le piazze del centro di Torino

Il Comitato nazionale caccia e natura (Cncn) ha deciso di sostenere la mobilitazione delle Associazioni venatorie prevista per il prossimo 8 giugno a Torino, in difesa del mondo della caccia.
“L’iniziativa”, si legge nel comunicato del Cncn, “a cui parteciperanno i rappresentanti delle principali sigle venatorie nazionali e territoriali, nasce per protestare contro le gravi restrizioni al calendario venatorio paventate della Regione Piemonte e intende essere un’occasione per rivendicare i diritti dei cacciatori oltre che per chiedere rispetto della loro categoria. Tali posizioni non possono che ricevere pieno sostegno da parte del Cncn, da sempre impegnato nelle iniziative che promuovono l’unità del mondo venatorio e, in particolare, nella valorizzazione di un settore che è anche volano economico e creatore di posti di lavoro e di ricchezza per il Paese.
Venerdì 8 giugno, quindi, anche il Cncn sarà al fianco del mondo venatorio che scenderà in piazza per le vie di Torino, partendo con un corto civile e numeroso alle ore 11 da Piazza Vittorio, proseguendo per Piazza Castello fino ad arrivare sotto la sede della Regione Piemonte.
L’auspicio del Cncn è quello che la mobilitazione “La caccia s’è desta” possa ricevere la maggiore partecipazione possibile all’interno del mondo degli appassionati e degli operatori del settore, per sensibilizzare le istituzioni piemontesi sull’importanza sia gestionale sia industriale del comparto venatorio nel panorama del nostro Paese”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA